Archivi tag: lingua

Riflessioni sparse sullo scrivere un romanzo contemporaneo

Oggi, mentre curiosavo tra i miei quaderni, ho ritrovato alcune vecchie considerazioni sulla stesura di un romanzo che trovo interessanti (anche se potrebbero apparire in parte ingenue).

Un romanzo deve essere CONTEMPORANEO nella lingua, nella forma e nei contenuti [basta giochetti letterari, il bello stile, l’esercizio fine a se stesso, le belle mezze idee che non portano a niente] Continua a leggere Riflessioni sparse sullo scrivere un romanzo contemporaneo

L’apprendistato di un aspirante scrittore

L’avrei voluto intitolare impasse, questo post, perché è il punto nel quale mi trovo.
Io non lo so che cosa mi autorizzi a definirmi scrittore, se non quello che ho scritto finora e la tenacia con cui ogni giorno cerco di ritagliarmi del tempo da dedicare alla scrittura.
Tutto questo, che ha avuto a che fare con la messa a punto di una lingua personale, potrebbe sembrare poco, ma è moltissimo. Mi è costato così tanto che sono arrivato a definire il mio ultimo libro come il primo dello scrittore Simone Ghelli – nel senso che chi mi legge, da quel punto lì in poi, potrà riconoscermi anche senza guardare quello che c’è scritto in copertina. Continua a leggere L’apprendistato di un aspirante scrittore