Che cosa vedi? (in Italia)

Caratteristica saliente della commedia all’italiana fu la rappresentazione dello scollamento tra i propositi e i fatti, tra una “buona” morale del dire e una “cattiva” morale del fare. Si potrebbe affermare che l’Italia sia sempre stata tutta qua: nella natura che ne sconfessa l’immagine; motivo che ha reso tanto grande l’arte cinematografica grottesca.

Scriveva Maurizio Grande (ora in La commedia all’italiana, Bulzoni, Roma, 2003, p.55):

«Il tallonamento del quotidiano dà luogo ad una spettacolarizzazione dei temi comuni che innervano la vita minuta; una vita continuamente travolta dall’illusionismo delle amplificazioni patetiche, dalle esagerazioni e dalle distorsioni autolesive come forme tangibili del banale-paradossale. Sono i temi quotidiani dell’arte della truffa che tocca ogni aspetto della banalità esistenziale (…) »

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...